MILANO 30 Marzo 2017 – ORE 14:00 -19:00
SALA BIANCHI SOLE 24 ORE – VIA MONTE ROSA 91.

2° APPUNTAMENTO DI RETE IRENE SULLA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI ESISTENTI

MILANO 30 Marzo 2017 – ORE 14:00 -19:00
SALA BIANCHI SOLE 24 ORE – VIA MONTE ROSA 91.

2° APPUNTAMENTO DI RETE IRENE SULLA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI ESISTENTI

Ad un anno e mezzo dall’entrata in vigore dei Decreti sui Requisiti Minimi di Prestazione Energetica degli Edifici qual è stata l’evoluzione negli interventi di Riqualificazione e quali sono le aspettative degli operatori e del mercato?
Fortemente promossa dall’Unione Europea, incentivata da importanti detrazioni fiscali nei programmi della Legge di stabilità, la Riqualificazione Energetica Integrata degli edifici esistenti presenta numerosi vantaggi:

  • risoluzione delle problematiche che affliggono l’involucro edilizio
  • ottenimento della miglior efficienza energetica degli impianti
  • riduzione dei consumi di combustibile e della bolletta energetica
  • riduzione delle emissioni in ambiente e miglioramento della qualità dell’aria
  • aumento del valore patrimoniale dell’immobile e della sua appetibilità commerciale
  • migliore qualità dell’abitare e un’obiettiva convenienza economica

Tuttavia se da una parte la governance del paese mette in campo un programma a sostegno del recupero del patrimonio edilizio, dall’altra parte alcune disposizioni in materia di efficienza energetica rendono di fatto tali interventi di difficile attuazione.

Anche se nel Decreto n.2456 di Regione Lombardia viene fatta chiarezza in modo definitivo su quali sono le superfici oggetto di verifica tecnica (inserendo una fondamentale discriminante sulla proprietà delle superfici disperdenti) rimangono irrisolti problematiche relative alla risoluzione di ponti termici significativi come quelle rappresentate dalle solette dei balconi.

Ciò comporta che i professionisti-progettisti non sono in grado di elaborare progetti e relazioni tecniche rispondenti alle prescrizioni contenute nel decreto attuativo della D.g.r. n.3868 del 17/7/2015 (Decreto n.2456/17) e gli Amministratori di Condominio non sono nelle condizioni di provvedere alla realizzazione di opere magari già deliberate dall’Assemblea condominiale.

Il convegno organizzato da Rete Irene rappresenta il momento di sintesi della campagna di azione e sensibilizzazione che si sta conducendo per tentare di ricondurre in termini di possibile esecutività gli interventi di Riqualificazione Energetica.
Al termine del convegno Rete Irene ha il piacere di offrire Aperitivo/Light dinner, un momento in cui vengono favoriti i contatti informali con gli ospiti e durante il quale le Aziende partner potranno mostrare e illustrare i loro prodotti e tecnologie a tutti gli intervenuti.

FOCUS SUI TEMI CALDI.

All’interno del convegno formativo è previsto un focus sugli obblighi di legge del “DECRETO REGIONE LOMBARDIA N.2456/17” e le opportunità del “DISEGNO DI LEGGE N. 2611 (legge di stabilità 2017)” sulle detrazioni fiscali.

REGISTRATI ADESSO!

Il Fabbisogno Energetico degli Edifici in Europa

0 kWh/m2a
SVEZIA
0 kWh/m2a
DANIMARCA
0 kWh/m2a
GERMANIA
0 kWh/m2a
ITALIA

PATROCINI, CREDITI FORMATIVI e ore di aggiornamento PROFESSIONALE

Il riconoscimento di 3 CFP al presente evento è stato autorizzato dall’Ordine
Ingegneri di Milano, che ne ha valutato anticipatamente i contenuti formativi
professionali e le modalità di attuazione

L’evento è patrocinato dal Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano

Ai periti industriali iscritti all’Albo professionale la partecipazione all’evento dà diritto a 5 crediti formativi professionali

L’evento è accreditato ai fini del conseguimento di n° 2 crediti formativi professionali per i geometri iscritti all’Albo provinciale di appartenenza

ANAPIC Associazione Nazionale Amministratori Professionisti Immobili e Condomini, riconosce N°3 ore di aggiornamento ex. D.M 140/2014

L’evento è patrocinato dall’Associazione Nazionale
Amministratori Professionisti di Immobili

L’evento è patrocinato da Regione Lombardia e Legambiente Lombardia

I PARTNER DEL CONVEGNO

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

GLI ARGOMENTI AL CENTRO DELL’ATTENZIONE, NON SOLO PER GLI ADDETTI AI LAVORI.

13:30 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI E WELCOME COFFEE
i partecipanti avranno una prima opportunità di prendere contatto con le aziende partner del convegno che propongono soluzioni per la Riqualificazione Energetica degli Edifici.

14:00 INIZIO LAVORI
Apertura del Convegno e introduzione – I vantaggi della riqualificazione energetica
Moderatore: Maurizio Melis, giornalista scientifico del Sole 24 Ore

14:10 SALUTO ISTITUZIONALE DEL COMUNE DI MILANO
La Riqualificazione Energetica degli Edifici, una necessità per la qualità della vita nella Città Metropolitana.
Pierfrancesco Maran, Assessore a Urbanistica, Verde e Agricoltura

14:20 RAPPORTO SULLA QUALITA’ DELL’ARIA
L’allarmante aumento dei valori di inquinamento dell’aria registrati nei report scientifici del 2016. La necessità di attuare programmi strutturali per la Riqualificazione profonda degli edifici e non proseguire con azioni palliative.
Barbara Meggetto, Presidente di Legambiente Lombardia

14:40 LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI
Cosa è successo: bilancio ad 1 anno e mezzo dall’entrata in vigore dei Decreti su Requisiti Minimi. Cambiamenti del mercato e aspettative.
Manuel Castoldi, Presidente di Rete Irene

15:10 Disciplina per l’efficienza energetica nell’edilizia
Come affrontare il quadro normativo: dai decreti nazionali (D.M. 26/6/2015) al testo unico lombardo (Decreto n.2456 del 8 marzo 2017).
Valeria Erba, Presidente di ANIT Associazione Nazionale per l’Isolamento Termico e acustico

15:30 Prescrizioni tecniche e interventi di riqualificazione energetica
Analisi di alcune situazioni problematiche.
Fabio Bonalumi, Consigliere Collegio Dei Periti Industriali E Dei Periti Industriali Laureati Della Provincia Di Milano E Lodi

16:00 LA POSIZIONE DEL LEGISLATORE
Le motivazioni e il ruolo di Regione Lombardia nella definizione dei vincoli normativi.
Relatore da definire di Regione Lombardia

16:20 IL RILASCIO DEI TITOLI ABILITATIVI
La funzione di vigilanza e controllo del Comune sulle pratiche edilizie presentate dai Progettisti
Claudia Peduto, Responsabile U.C.R.Edil – Ufficio Contenimento Risorse Energetiche nell’Edilizia del Comune di Milano

16:40 INTERVENTI MANUTENTIVI E DISPOSTI NORMATIVI
Responsabilità di professionisti e amministratori nella manutenzione degli edifici rispetto ai vincoli normativi. Quando la Riqualificazione energetica è un obbligo.
Franco Casarano STUDIO LEGALE LS LEXJUS SINACTA

16:55 LA VALORIZZAZIONE ESTETICA DEGLI EDIFICI
La Sfida dei progettisti nella Riqualificazione Energetica dell’esistente, modificare un edificio rendendolo più performante sia nell’efficienza che nell’estetica. Isolare un edificio storico preservandone le caratteristiche morfologiche, realizzare facciate contemporanee e composizioni architettoniche innovative dove non sono presenti vincoli.
Michele Bedetta e Antonello Bortoluzzi, Architetti progettisti

17:25 IL VALORE DI MERCATO DI UN EDIFICIO RIQUALIFICATO
Strumenti di diagnosi e determinazione del valore patrimoniale degli immobili. Riqualificazione Energetica come un’opportunità.
Salvatore Correale, Presidente di CIDIMM Centro Indagini Diagnostiche Immobiliari

17:40 IL SUPPORTO FINANZIARIO
Le diverse soluzioni finanziarie a supporto dell’investimento sulla riqualificazione energetica degli edifici.
We-Unit Consulenti del Credito

18:00 RIQUALIFICAZIONE, FISCALITA’ E GARANZIE
Le detrazioni fiscali del nuovo ecobonus per la riqualificazione profonda dei condomini previste dalla legge di Bilancio 2017, i contratti di Servizio e Gestione con garanzia del risultato.
Mario Tramontin, Manager di Rete Irene

18:20 COSA E’ STATO FATTO, COSA SI PUO’ FARE
Esempi concreti e obiettivi
RETE IRENE

19:00-20.00 Aperitivo/Light dinner

Momento in cui vengono favoriti i contatti informali con gli ospiti e durante il quale le Aziende partner potranno mostrare e illustrare i loro prodotti e tecnologie a tutti gli intervenuti (Amministratori di condominio, Tecnici Progettisti, Professionisti).

REGISTRATI ADESSO!

RELATORI

ESPERTI INVITATI A FORNIRE IL LORO CONTRIBUTO.

BARBARA MEGGETTO

PRESIDENTE DI LEGAMBIENTE LOMBARDIA

MANUEL CASTOLDI

PRESIDENTE DI RETE IRENE

FRANCO CASARANO

PRESIDENTE NAZIONALE DI ASSOCOND

SAX CORREALE

CONSULENTE TECNICO FORENSE

FABIO BONALUMI

CONSIGLIERE DELL’ORDINE DEI PERITI INDUSTRIALI E PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLE PROVINCE DI MILANO E LODI

MARIO TRAMONTIN

MANAGER DI RETE IRENE

VALERIA ERBA

PRESIDENTE ANIT

CLAUDIA PEDUTO

INGEGNERE CIVILE, TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE

relatore da definire
relatore da definire
relatore da definire
relatore da definire
REGISTRATI ADESSO!

SALA BIANCHI, SOLE 24 ORE

UNA LOCATION ESCLUSIVA.

La Sala Bianchi è ubicata all’interno della sede del gruppo editoriale Il Sole 24 realizzata tra il 1998 e il 2004 su progetto dello studio Renzo Piano Building Workshop.
Il complesso edilizio è ancora oggi considerato uno degli esempi più avanzati in Italia di intervento sostenibile e a basso consumo energetico. Il progetto ha previsto il recupero di alcune strutture industriali preesistenti riqualificate e completate con la costruzione di nuovi elementi al fine di modernizzare e rifunzionalizzare gli spazi adattandoli alle funzioni svolte da un editore e da una redazione giornalistica.
Il complesso edilizio di 28.000 mq si articola su una pianta ad U irregolare occupato in larga parte dagli uffici del Sole 24 Ore. Al piano terreno si trovano gli spazi aperti al pubblico per attività di formazione e comunicazione, con affaccio diretto sul vasto giardino centrale e sulla collina artificiale alberata dalla silhouette sinuosa, sotto la quale si trovano l’auditorium “Sala Bianchi”, uno spazio mensa e un parcheggio multipiano. L’intenzione del progettista era fornire ai cittadini un nuovo parco urbano avvolgendo Il complesso rigenerato nel verde, con un effetto benefico per il micro-clima interno.
L’incredibile leggerezza che l’edificio esprime è costituita dalla combinazione equilibrata materiali che lo caratterizzano: il rivestimento in facciata in doppio vetro molto chiaro; la copertura composta da vetro, metallo e lamelle frangisole; l’atrio a tutta altezza che affaccia da tutti i piani sul giardino del cortile interno; la collina centrale con una copertura molta articolata costituita da un sistema di travi e di verde piantumato.

Renzo Piano ha definito il progetto “un edificio in ascolto con il carattere saliente di un giornale: saper ascoltare per poter comunicare”

COME ARRIVARE
Bus Fermata Lotto Fieramilanocity: 90; 91; 49; 78
Metro Fermata Lotto Fieramilanocity: LINEA 1 ROSSA e LINEA 5 LILLA
In treno: da Stazione Centrale prendere la LINEA 2 VERDE IN DIREZIONE ABBIATEGRASSO per 5 fermate, scendere a CADORNA E PRENDERE LA LINEA 1 ROSSA IN DIREZIONE RHO – FIERA MILANO per 5 fermate e scendere alla fermata Lotto Fieramilanocity.

PARCHEGGI DI INTERSCAMBIO
Famagosta, Via Palatucci – San Donato Emilia, Via Impastato 27
Bisceglie, Via dei Calchi Taeggi – Lampugnano, Via Natta
Cologno Nord, Via Pascoli – Cascina Gobba, Viale Padova

REGISTRATI ADESSO!

EDIZIONE PRECEDENTE

L’EDIZIONE 2016 DEL CONVEGNO RIQUALIFICARE IL CONDOMINIO.

VEDI IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DELL’EDIZIONE 2016
vedi il minisito

HANNO DETTO

E’ necessaria la condivisione di un vero e proprio “City Act” per intervenire su 4 milioni di edifici energivori ponendo in risalto la necessità di rimettere al centro del progetto ‘l’uomo-abitante’ e abbracciare progressivamente il concetto realistico di concepire immobili che producano energia più di quanto ne consumano. Rimettere al centro l’abitante-uomo nei progetti di rigenerazione urbana è fondamentale, immaginare edifici che producono più energia di quella che consumano non è utopia, ma necessità per consentire la svolta.
Stefano Boeri, Architetto

Il condominio rappresenta un micro-sistema all’interno delle comunità. Come tale può fortemente incidere nella qualità dell’aria del territorio in cui è inserito”– riporta Meggetto. Secondo i dati forniti da Infrastrutture Lombarde in media un appartamento di 80mq nella città di Milano emette 3160 kg di CO2 all’anno. Se si considera che nell’intera città metropolitana ci sono quasi 1,5 milioni di abitazioni, stiamo parlando di ben 4,5 miliardi di kg di CO2 emesse per la sola climatizzazione residenziale e la situazione non migliora nelle altre città lombarde

Barbara Meggetto, Legambiente Lombardia
Il convegno organizzato da Rete Irene nel 2016 ha raggiunto un primo importante obiettivo: riunire nello stesso luogo tutti gli attori della filiera, dagli Amministratori di Condominio passando ai Progettisti, dalle Istituzioni alle Famiglie ed ai Gestori di patrimonio immobiliare. Il numero considerevole di presenze riscontrate ha fatto immediatamente capire che il tema era stato centrato in pieno e che la volontà di fare era notevole. Lo scopo di questa iniziativa era di informare e di sensibilizzare tutti su un argomento che è divenuto sempre più strategico per il nostro paese e sottolineare come la ripresa economica e sociale del Paese passi anche dagli interventi di riqualificazione energetica.
Manuel Castoldi, Rete Irene

RETE IRENE

RETE DI IMPRESE PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI.

RETE IRENE è costituita da un gruppo di Imprese che hanno esperienza pluriennale negli interventi di manutenzione degli involucri edilizi, nella riqualificazione delle coperture, nella realizzazione e gestione di impianti termici e di climatizzazione, nella produzione di materiali per l’edilizia. La vision che ha guidato i Soci della Rete nel mettere in comune il know-how acquisito in tanti anni di esperienza è stata quella di voler creare un nuovo soggetto in grado di affrontare il tema della riqualificazione ed efficientamento energetico degli edifici in una prospettiva innovativa e integrata, che unisce le specifiche esperienze e le competenze di tutti i partner con l’obiettivo di soddisfare le nuove esigenze del mercato con particolare riguardo e sensibilità verso temi legati alla tutela ambientale.

vai al sito si rete irene
REGISTRATI ADESSO!

ISCRIVITI

INVIA LA TUA RICHIESTA D’ISCRIZIONE AL CONVEGNO.

INVIA LA TUA RICHIESTA

* indicates required
Trattamento dei dati *